Stiamo per entrare nel vivo della stagione degli sport nautici, tutto pronto per la tua prossima avventura in acqua? Se lo Stand Up Paddle è un’attività che ti incuriosisce, sei nel posto giusto: scopri con Bertoni come pagaiare sul SUP e quali sono le attrezzature imprescindibili per praticare questo sport in completa sicurezza!


pagaiare sul sup

Lo Stand Up Paddle (SUP) è uno sport nautico apprezzato a livello mondiale, che consiste nel pagaiare le acque del mare, di un fiume o di un lago stando in piedi su una tavola. Per andare in SUP e pagaiare correttamente, esistono però diverse tecniche.

In questo articolo parleremo di:


Come pagaiare sul SUP? Ecco le tecniche principali

Il SUP è una pratica molto più semplice di quanto può sembrare. Con il giusto allenamento e un’ottima preparazione è possibile navigare in diverse acque stando perfettamente in equilibrio sulla tavola. Effettivamente, però, come si pagaia sul SUP?

Vediamo insieme le tecniche principali:


Come pagaiare sul SUP: il Take off

La prima tecnica di base si chiama Take off, e riguarda principalmente come posizionarsi sulla tavola e, una volta in equilibrio, come pagaiare sul SUP.

Il Take off non prevede di assumere una posizione frontale, bensì un piede dovrà puntare in avanti, verso il centro della tavola, e l’altro invece verso la coda. Le gambe devono essere leggermente piegate e il peso deve ricadere principalmente sul piede davanti. Lo sguardo è fisso sull’orizzonte.

Veniamo ora alla questione di come pagaiare sul SUP: la pagaia deve adattarsi alla natura delle onde, per cui:

  • in presenza di acque placide potrai pagaiare tranquillamente, con movimenti più lenti e regolari
  • in presenza di onde alte, invece, la pagaiata sarà più veloce e intensa, in modo da sormontare l’onda con maggiore rapidità


Come pagaiare sul SUP: il Bottom turn

La seconda tecnica di base è il Bottom turn. Se hai capito bene come pagaiare sul SUP in termini di posizione grazie al Take off, con questa tecnica avrai piena padronanza della tavola su qualsiasi tipo di onda.

In questo caso, le spalle e il bacino giocano un ruolo fondamentale. Nella posizione vista in precedenza, fai ricadere il peso sui piedi ed esegui un “turn”, ovvero ruota spalle e bacino verso una delle estremità del SUP, poppa o prua. Lo sguardo è rivolto verso l’interno dell’onda.

Una volta assunta la posizione, utilizza la pagaia per stabilizzarti sulla tavola. Questa tecnica è fondamentale per risalire l’onda: girando spalle e busto verso l’interno, riuscirai a dare la giusta direzione al tuo SUP.


Come pagaiare sul SUP: il Cutback

Infine, troviamo il Cutback. Una volta padroneggiati il Take off e il Bottom turn, con quest’ultima tecnica di pagaiata potrai cambiare direzione fino a 180º nel momento in cui stai cavalcando l’onda.

Utilizzato anche nel surf, il Cutback prevede che la torsione di spalle e bacino avvenga verso l’esterno dell’onda, contrariamente al Bottom turn. Il peso del corpo sarà bilanciato sui talloni e lo sguardo sarà fisso sulla base dell’onda.

Come pagaiare sul SUP con il Cutback? Essendo una tecnica complicata, la pala nell’acqua diventa un elemento essenziale per mantenere il controllo della tavola, ovvero fungerà da perno per cavalcare l’onda e seguirla finché non si abbassa.


Dai un’occhiata ai modelli di SUP disponibili su Bertoni Store!
 


Come virare un SUP

Se invece stai cercando informazioni efficaci su come pagaiare e virare sul SUP, oltre alle tecniche finora delineate, lascia che ti diamo qualche ulteriore consiglio, utile sia per chi è alle prime armi, sia per i paddler più esperti.

Virare sullo Stand Up Paddle è più semplice di quanto si pensi: ti basterà pagaiare nel lato opposto della direzione che desideri prendere. A seconda della posizione della pagaia, però, otterrai una virata differente:

  • pagaiando vicino alla poppa, la svolta sarà più veloce
  • vicino alla prua, invece, la svolta sarà più dolce

pagaia-e-sup


Un'ulteriore tecnica per virare
è quella utilizzata nel surf: facendo peso con il piede in posizione indietreggiata sulla poppa, la coda del SUP finirà sott’acqua. A questo punto, dovrai pagaiare in modo deciso per virare efficacemente.


Quale attrezzatura serve per pagaiare sul SUP?

Ora che hai ottenuto tutte le informazioni necessarie per capire come pagaiare sul SUP al meglio, non ti resta che trovare l’attrezzatura ideale per praticare lo Stand Up Paddle con professionalità e serietà.

Prima di tutto, la scelta fondamentale è quella tra un SUP rigido e uno gonfiabile:

  • la tavola da SUP rigida è una via di mezzo tra surf e kayak, realizzata in materiale rigido e adatta per diverse tipologie di utilizzo grazie alla sua versatilità. Offre la migliore stabilità possibile ed è il modello più raccomandato dai professionisti.
  • la tavola da SUP gonfiabile, invece, è un modello ideale per chi è alle prime armi e vuole approcciarsi a questo sport nautico, oppure per chi ama navigare acque calme per brevi escursioni.

A seconda delle tue necessità, quindi, potrai trovare diversi prodotti adatti non solo al livello di esperienza con il SUP, ma anche al tipo di navigazione che intendi fare e alla sua durata.

Inoltre, dovrai tenere in considerazione anche gli accessori che possono rendere più agevoli le tue pagaiate sul SUP. Stiamo parlando di:

  • il giusto modello di pagaia, regolabile, smontabile, in alluminio o in carbonio
  • una pompa per gonfiare i SUP gonfiabili
  • un leash, per restare legato al SUP e non perderlo in caso di caduta
  • una pinna, che aumenta la stabilità e sfrutta la forza del vento per aiutarti a pagaiare sul SUP
  • una sacca dove riporre la tua tavola e trasportarla più facilmente

Un ultimo consiglio: ricordati di affidarti sempre agli esperti per scegliere una tavola da Stand Up Paddling che sia resistente, efficace e sicura!


E i bambini? Come possono pagaiare sul SUP?

Chi ha mai detto che lo Stand Up Paddle non è uno sport per bambini? Con la giusta tavola e l’attrezzatura migliore, pagaiare il SUP sarà un gioco da ragazzi! L’importante è che il bambino sappia già nuotare, ovviamente, perché le possibilità di doversi tuffare in acqua sono molto alte! 

Esistono infatti diversi modelli di tavola adatti anche per i più piccoli, a seconda del loro peso e della loro altezza, così da poter cavalcare le onde al meglio. Per esempio, per pagaiare sul SUP è consigliata una tavola gonfiabile, in grado di dare maggiore stabilità ed equilibrio, evitando cadute spiacevoli.

Come può pagaiare sul SUP un bambino? In questo caso, sarà necessaria una pagaia dalle dimensioni ridotte e regolabile a seconda della sua altezza, in modo che non risulti né troppo lunga né troppo pesante da reggere durante la navigazione.

Con questi consigli, tutti i bambini si innamoreranno dello Stand Up Paddle, uno sport divertente e completo, che aiuta a sviluppare il senso di equilibrio anche nei più piccini.


Scopri tutta l’attrezzatura, per adulti e bambini, per pagaiare sul SUP!
 

Comments (0)

No comments at this moment
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto da confrontare aggiunto.